Archivio Articoli 2017-12-24T09:53:04+00:00

Articoli Recenti

Perché il Banff Mountain Film Festival è più di una rassegna di film

2 marzo, 2018|Articoli, Montagne|0 Comments

Montagne, cinepresa e passione. Abbiamo voluto fare qualche domanda ad Alessandra Raggio, direttore del Banff Mountain Film Festival World Tour Italy, per capire perché la cinematografia di montagna è una risorsa da preservare.

Il sapere, l’ostentare e lo zen dell’arrampicata

28 febbraio, 2018|Articoli, Persone|2 Comments

Qual è la differenza fra saper arrampicare e l’auto-celebrazione? Amedeo Cavalleri dei Brocchi sui Blocchi prova a spiegare perché l’arrampicata è un mondo in cui si è sempre alla ricerca di un nuovo punto di vista, non di una verità assoluta.

Rischiava la paralisi, ora parte a piedi per il grande Nord. Ecco l’avventura di Andrea Toniolo, il Forrest Gump Veneto.

26 febbraio, 2018|Articoli, Imprese|1 Comment

Un'avventura originale e non meno impegnativa. Andrea "Buddu" Toniolo riparte per un'altra corsa in solitaria e in autosufficienza. Ancora a Nord, stavolta in Islanda dove nei prossimi 40 giorni compirà il periplo del Paese lungo i 1.300 chilometri della Ring Road. Con lui solo AnnaJenny2, il carretto trainato con delle corde nel quale trasporterà tutto il necessario. In bocca al lupo al Forrest Gump Veneto.

Perché non bisogna piangere la morte di Jim Bridwell

20 febbraio, 2018|Articoli, Persone|0 Comments

The Bird è mancato la scorsa settimana. Ma non bisogna struggersi per la sua scomparsa. Perché ciò che lui e i suoi compagni hanno fatto al Camp 4 in Yosemite è una delle più grandi rivoluzioni culturali che l’America ricordi.

Da Detassis a Berhault, l’arrampicata vista con gli occhi di un non più bambino

15 febbraio, 2018|Articoli, Persone|0 Comments

Come cambia l'approccio all'arrampicata dopo 40 anni di scalate? L'approccio di una bambina di sette anni è poi molto lontano da quello di un non più bambino over 60? Giulia Casarotto ce lo racconta attraverso due interviste distinte, avvicinando quella che per noi sembra essere l'essenza dell'arrampicata.

Stefano Santomaso, il funanbolo agordino fra Moiazza e Pale di S. Lucano

7 febbraio, 2018|Articoli, Persone|0 Comments

Il Pier Verri ha intervistato per noi uno degli alpinisti più forti degli ultimi anni. Stiamo parlando di Stefano Santomaso, agordino DOC, che non hai mai dimenticato l’umiltà.

Il boom dell’arrampicata e le risposte che stentano ad arrivare

5 febbraio, 2018|Articoli, Cime urbane|1 Comment

Giorno dopo giorno è sempre più evidente l’uso dell’arrampicata nella comunicazione. Scelte causali o intraprese per cavalcare il trend del momento? Abbiamo provato ad analizzare cosa succede in Italia (e non solo).

La Promenade, quando la wilderness è dietro casa

2 febbraio, 2018|Articoli, Imprese|1 Comment

Due giovani valdostani, Shanty Cipolli e Simon Croux, rispettivamente 23 e 19 anni, hanno deciso di effettuare l’intero giro scialpinistico della Valle d’Aosta. Una storia che ci rimanda agli anni Settanta.

Trittico invernale alle Tre Cime, riscoprendo il fascino del normale

31 gennaio, 2018|Articoli, Diaframmi|2 Comments

Riscoprire le Tre Cime di Lavaredo attraverso le vie normali, rigorosamente in inverno. Lo ha fatto Michael Tramontin, alpinista di Ponte nelle Alpi che tra fine dicembre e gennaio ha messo ripercorso gli storici itinerari di salita alle cime simbolo delle Dolomiti. Ecco il racconto e la galleria di foto.

  • Nanga Parbat (foto di Guilhem Vellut)

Il Nanga Parbat ci ha ricordato che non ci sono certezze in alta montagna

29 gennaio, 2018|Articoli, Montagne|0 Comments

Cosa è successo sulla nona montagna più alta del mondo negli ultimi giorni. L’imprevisto occorso a Revol e Mackiewicz. La decisione drammatica. L’incredibile impresa di Urubko e Bielecki.

Gianpaolo Galiazzo, l’equilibrista del free solo fra etica e dedizione

26 gennaio, 2018|Articoli, Persone|0 Comments

L’intervista di Pier Verri a uno dei più forti scalatori della sua generazione. Il virtuosismo delle solitarie senza corda raccontato in parole e immagini.

Il primo tiro della nostra via

22 gennaio, 2018|Articoli|0 Comments

Un anno fa nasceva Alpinismi. E vi spieghiamo perché vi dobbiamo ringraziare. La nostra sfida quotidiana era e resta solo una: coniugare giornalismo rigoroso e passione per la montagna.

”La numero sei. Oppure i Green Day”. L’arrampicata vista con gli occhi di un bambino

19 gennaio, 2018|Articoli, Persone|1 Comment

Divertimento, passione, fatica, piedi doloranti e tanto tanto gioco. Cosa vuol dire scalare quando si è in giovanissima età e si preferiscono i massi alle bambole? Ecco un’intervista davvero inconsueta.

Perché il Melloblocco è un patrimonio da difendere

17 gennaio, 2018|Articoli, Persone|2 Comments

Ogni anno avviene la stessa storia. Il Melloblocco viene salvato in extremis e non ci sono né stabilità né visione di lungo periodo. Ecco, forse è anche ora di finirla, perché il Mello è un evento da preservare. E programmare.

Che cosa c’entra Ferrari con l’arrampicata sportiva?

15 gennaio, 2018|Articoli, Cime urbane|5 Comments

La casa automobilistica di Maranello pubblica su Instagram un post del suo nuovo bolide. E dietro a esso, una parete d’arrampicata. È forse arrivato il momento di domandarci cosa accadrà all’arrampicata sportiva?

Natale in Civetta, ripetizione invernale della Solleder-Lettenbauer

1 gennaio, 2018|Articoli, Imprese|2 Comments

Quattro giorni, tre bivacchi in parete per ripetere in inverno la via Sollder-Lettenbauer sulla parte Nordovest del Civetta. E' un racconto di tre giovani ragazzi di Chamonix arrivati per la prima volta al cospetto della Parete delle Pareti a pochi giorni dal Natale... una storia di amicizia e di alpinismo. Non è una prima, non è un exploit, ma un'esperienza che merita senz'altro di essere raccontata.

Nuova legge in Nepal: proibite le solitarie all’Everest e cime himalayane vietate ai disabili

30 dicembre, 2017|Articoli, Montagne|0 Comments

Stretta del governo nepalese in Himalaya. Niente più alpinismo solitario o ascensioni per i disabili. Questione di sicurezza, assicura il ministero del Turismo, ma nulla cambia per le spedizioni commerciali.

Verri-Galiazzo, ritrovata l’inedita “Via della Tibia” sul Sasso di Toanella

27 dicembre, 2017|Articoli|0 Comments

Una via nuova sul Sasso di Toanella, aperta negli anni Novanta da Pier Verri e Gianpaolo Galiazzo... e non ancora pubblicata. Ebbene si, in allegato la relazione "riscoperta" dagli apritori, oggi raccontata sulle pagine di Alpinismi, incluso l'aneddoto della Tibia ... Non resta che ripeterla.

Più sherpa che clienti in vetta nel 2017: cosa è diventato l’Everest?

22 dicembre, 2017|Articoli, Montagne|2 Comments

Per la prima volta nella storia sulla cima della montagna più alta della Terra, ci sono stati più sherpa che alpinisti. E questo dato non deve per forza essere considerato in modo negativo. Le nostre considerazioni.

Sul Similaun, per conoscere la passione per l’alpinismo

20 dicembre, 2017|Articoli, Montagne|0 Comments

Ci sono montagne che, sebbene non siano le più alte, hanno un significato particolare. Sono il crocevia per il consolidamento della passione per ghiaccio, roccia e neve. Una di queste si trova in Val Senales.

Antoine Le Menestrel svela la “drammaturgia” della sua scalata

11 dicembre, 2017|Articoli, Persone|0 Comments

Il dialogo passa dal primo 8a in free-solo a Rimbaud, dalla dimensione fantastica della scalata alle sonorità di Frank Zappa. Il legante è sempre lo stesso, la capacità creativa di Antoine Le Menestrel, uno dei più formidabili interpreti della scalata, in parete e su architetture urbane. Padre di un vero e proprio genere, Le Menestrel si racconta in una lunga e affascinante intervista che dimostra come la scalata non sia "solo" l'unione tra preparazione e performance, ma abbia una valenza artistica, politica per certi aspetti.

Quella voglia di partire che solo lo scialpinismo ti può dare

6 dicembre, 2017|Articoli, Persone|0 Comments

Marika Favé ci racconta la sua passione per sci, pelli di foca e pendii innevati. Una passione che una volta che ti ha catturato, non ti molla più. E ti fa dimenticare anche il binomio fatica-freddo.

Albinen ha detto “si”, 60.000 euro a famiglia per vivere in montagna

4 dicembre, 2017|Articoli, Cime urbane|3 Comments

Heidi non sarà più sola. Ad Albinen in Svizzera è stata approvata la manovra di ripopolamento demografico dell'abitato di montagna. Sul piatto 60.000 euro alle nuove famiglie residenti che decideranno di ricominciare dalle Terre Alte. Attenzione però, non è tutto oro ciò che luccica, nemmeno in Svizzera

Neve sul Monte Grappa, ecco la firma del lupo

2 dicembre, 2017|Articoli, Diaframmi|2 Comments

Ci hanno insegnato a temerli, sin da bambini. Qualcosa di simile all'incarnazione del male, o delle nostre paure... comunque un nemico sempre utile in quanto alla fine viene sconfitto e la minaccia passa. Penso alle [...]