Articoli Recenti

A line made by climbing, o del perché ci ostiniamo a chiamarla arte

1 settembre, 2017|0 Comments

Danzare su di una bianca parete calcarea non significava allora soltanto esibire una perizia, virtuoseggiare per sbalordire un manipolo di burberi rivieraschi, ma dare spazio a vuoti di senso innescando un processo di riempimento di significato, capace di trasmettere agli spettatori il gusto gratificante della narrazione.

Kandovan, nel cuore roccioso dell’Azerbaijan iraniano

30 agosto, 2017|0 Comments

Una valle remota nel cuore dell'Iran, tra pascoli, pastori e guardiani. Un villaggio antico come l'uomo, scavato nella roccia e levigato dal vento, dalla sabbia e dal gelo.

Bloccata in vetta con i tacchi a spillo. Ecco come contrastare l’imprudenza in quota

28 agosto, 2017|71 Comments

Cresce il numero delle chiamate 'assurde' al Soccorso Alpino. Lo sfogo degli addetti ai lavori riapre il dibattito su un problema culturale, la cui gravità aumenta di stagione in stagione.

  • Il verde di Fontanafredda, verso il Grostè (foto di Fabrizio Goria)

La montagna è per tutti (ma solo se dotati di buon senso)

14 agosto, 2017|1 Comment

Nella settimana di Ferragosto, le località montane sono colme di turisti. Ma molti di essi ignorano le più basilari norme di comportamento in montagna. E occorre un’inversione di rotta.

  • Specchio e Trono

Il Vallone di Sea e quella wilderness nascosta in Piemonte

2 agosto, 2017|0 Comments

C’è un’area, vicino Torino, che è tanto nascosta quanto affascinante. È la Val di Sea, nelle Valli di Lanzo. Ed è un paradiso che negli ultimi anni sta rinascendo. Sempre di più.

Confessioni di un finaleros o presunto tale

31 luglio, 2017|1 Comment

Con Michele Fanni, un viaggio iniziatico a Finale Ligure ... i situazionisti, che sono un po' più sofisticati di me, tirerebbero in ballo paroloni difficili, ma a me basta rubar loro questa suggestione: «la coscienza di un territorio non è data solo dalla sua descrizione basata su aspetti fisici che lo caratterizzano esteriormente, ma soprattutto da quella basata sugli stati emotivi e cosmici che implicano il suo attraversamento».

Pelmo d’Oro 2017, le foto della premiazione

29 luglio, 2017|1 Comment

Pelmo d'Oro 2017 a Mel, grande successo per la cerimonia di premiazione. Noi di Alpinismi c'eravamo. Ecco un resoconto della giornata, con una galleria fotografica.

Amore, problemi e méthode: la storia del mondo nel bouldering

28 luglio, 2017|1 Comment

Tentativo dopo tentativo senti che gli equilibri funzionano meglio, che il peso lo stai usando a tuo favore, sai con quale sequenza muoverti. E la gran fregatura (a parer mio uno degli aspetti più affascinanti) è ripartire rapidi per un secondo tentativo, poi un terzo e così via, finendo per prosciugare energie e pelle... porte aperte al bouldering

  • Flatirons all’alba

Frammenti di Boulder, dove regna il granito

26 luglio, 2017|0 Comments

Prendete tre amici che scalano e vivono a Washington, poi portateli a Boulder, in Colorado. Là troveranno che il granito può dare schiaffi pesanti, ma che è anche terribilmente appagante.

Canale del Mis, la valle delle meraviglie

17 luglio, 2017|0 Comments

Così come brillano le pupille dei cercatori d'oro pronte a cogliere nelle acque del Mis il luccichio del prezioso metallo. Si sono visti di recente, suscitando la meraviglia di chi li osserva armeggiare i setacci, ricomparsi dagli anni in cui si favoleggiava sulla corsa all'oro in California, e mostrano con orgoglio perfino qualche pepita

Pelmo d’Oro 2017, ecco i vincitori della XX edizione. Il 29 luglio a Mel la premiazione

14 luglio, 2017|0 Comments

Oggi a Belluno sono stati resi noti i vincitori della XX edizione del prestigioso Pelmo d'Oro. Ferruccio Svaluto Moreolo si aggiudica il premio per l'alpinismo in attività, ai fratelli agordini Bruno e Giorgio De Donà va il Pelmo alla carriera alpinistica,

Quell’inverno sulla Canna d’Organo. In ricordo di Lorenzo Massarotto

10 luglio, 2017|2 Comments

Quando Livia mi telefonò per informarmi che Lorenzo, colpito da un fulmine sulla cima della Torre dell’Emmele, era morto, compresi subito che i miracoli non si ripetono mai due volte. Ed il mio pensiero riandò a quella mattina dell’8 marzo 1982 quando, a letto con la febbre fui svegliato da una telefonata della centralinista dell’azienda dove all’epoca lavoravo, che mi fece le condoglianze per la morte del mio carissimo amico. Cascai dalle nuvole

  • Dalla vetta di Seneca Rocks, foto di Marcela Colmenares

Seneca Rocks, dove fuggire dalla civiltà è possibile

7 luglio, 2017|0 Comments

C’è un luogo negli USA che non sarà celebre come Joshua Tree o Yosemite, ma che è il perfetto connubio fra arrampicata e wilderness. Si trova in West Virginia. Si chiama Seneca.

Cuore e roccia

5 luglio, 2017|0 Comments

Non amo terreni affollati come questi, pareti per tutti anche per i non amanti ma da sempre desideravo essere in Cima alla Grande e arrivarci da Nord per una via. Questa volta cordata a tre, primo esperimento insieme, decisa all’ultimo; 18 tiri divisi 6 a testa come capitava.

Una valanga sulla via di Alberto Zerain e Mariano Galván al Nanga Parbat

1 luglio, 2017|0 Comments

Si riducono le speranze di ritrovare gli alpinisti Alberto Zerain e Mariano Galván, dispersi dal 24 giugno sulla cresta Mazeno al Nanga Parbat. Questa mattina l'elicottero dell'aeronautica pachistana ha raggiunto l'ultima posizione certa, trovando le tracce del crollo di una cornice e di una valanga. L'aggiornamento

Dispersi sul Nanga Parbat. Elicottero cerca Alberto Zerain e Mariano Galván

28 giugno, 2017|1 Comment

Dispersi da quattro giorni sul Nanga Parbat. Da questa mattina l'aviazione pachistana è alla ricerca dell'alpinista spagnolo Alberto Zerain e del compagno argentino Mariano Galván, impegnati sulla lunghissima cresta Mazeno. L'ultimo contatto con il campo base è avvenuto il 23 giugno, mentre il GPS li dava in movimento il 24. Poi nulla.

Tempo di Nord-Ovest. Enrico Geremia ci racconta “via Eliana” a Punta Civetta.

23 giugno, 2017|2 Comments

Via Eliana a Punta Civetta. Cronaca della seconda ripetizione, ad opera dei fratelli Enrico e Daniele Geremia.

  • Tramonto autunnale a Bears Ears, foto di Tim Peterson

Bears Ears non trova pace. E ora c’è lo spettro del ridimensionamento

14 giugno, 2017|0 Comments

Il segretario dell’Interno statunitense, Zinke, ha raccomandato la riduzione del paradiso protetto dei climber nello Utah. Non è solo una ripicca di Trump su Obama. È un possibile precedente pericoloso per tutti gli USA.

“A spittando il giro” e “Il Re Spiro delle streghe”, nuove vie sul selvaggio monte Pubel

12 giugno, 2017|0 Comments

Un bis di nuove vie sul Monte Pubel, al termine di Val Frenzela. Da Valstagna una tortuosa porta a Foza, e da qui in breve in un ambiente selvaggio. Francesco Leardi ci racconta "A spittando il giro" e "Il re Spiro delle streghe". Vie da conoscere e ripetere, con un pizzico di savoir faire alpinisitco.

  • Alex Honnold su Freerider, El Cap. Foto di Jimmy Chin, National Geographic

Alex Honnold, l’irrazionale razionale che ha cambiato l’arrampicata

9 giugno, 2017|2 Comments

Alex Honnold è stato il primo uomo ad aver scalato El Capitan in Yosemite senza corda, senza imbrago e ovviamente senza protezioni. Lo ha fatto in free solo, in poco meno di quattro ore, mutando la storia.

Schmidt al Cervino, una Nord leggendaria per Carlo Cosi e Francesco Rigon

7 giugno, 2017|0 Comments

Un viaggio sulla Nord del Cervino. Carlo Cosi e Francesco Rigon ci raccontano la loro via Schmidt, una via d'altri tempi vissuta in ottica moderna, in punta di becche, ramponi e in giornata. Il resoconto con una sonora dose di splendide foto, buone per accendere la voglia di alta quota.

Marmolada, la grande bellezza. Toccata e fuga verso l’argento della Sud

31 maggio, 2017|0 Comments

Chi approccia la Sud per la prima volta, anche solo per ammirarla, si limita a un esercizio di fantasia. Poi, giunti sui prati di Malga Ombretta, all'imbocco dell'omonima valle, le simulazioni prodotte dall'immaginazione si scontrano con la dirompente forza del paesaggio. Uno dopo l'altro...

  • Karjiang, Tibet, Pic from Summit Post

Cercare l’avventura sul Karjiang, in Tibet

29 maggio, 2017|0 Comments

Ci sono vette inviolate che non entrano nei radar degli alpinisti. Una di queste si trova oltre i 7.000 metri, vicino al confine fra Bhutan e Cina. In pochi ci hanno provato, nessuno ci è riuscito.

Feltre, dall’antichità al presente una perla delle Dolomiti

22 maggio, 2017|1 Comment

Alpinismi non è solo montagne o imprese. Ci sono anche quegli aspetti culturali che completano la nostra visione delle Terre Alte, aumentando la consapevolezza di ciascun appassionato di montagna. Ecco che oggi proponiamo una toccata e fuga per parole e immagini dentro una città prealpina di grande suggestione, Feltre, vera e propria sorpresa per coloro i quali si prenderanno il tempo di conoscerla da vicino.

A tu per tu con Alessio Roverato, per conoscere i segreti della Val Gàdena

19 maggio, 2017|2 Comments

Quanta meraviglia a portata di mano. La Valsugana non è solo un canale di passaggio da e verso le Dolomiti, il Lagorai o in senso opposto la Pianura ... nel cuore di questa valle ci sono luoghi oltremodo selvaggi e ancora inesplorati. E' il caso della Val Gàdena, che oggi raccontiamo grazie al contributo di uno dei suoi più attivi esploratori, Alessio Roverato. Fantastiche anche le foto di Matteo Mocellin, Samuel Scotton e di Gianni Bavaresco.